Palace Hotel Milano Marittima

Cesena 22/08/2014

Fiori a colazione

Ciò che è bello per gli occhi è davvero sempre buono anche al palato? Me lo sono chiesto lavorando a un progetto di allestimento scenografico dei buffet per il prestigioso Palace Hotel di Milano Marittima, in collaborazione con Bartolotti di Cervia.

Sono convinta che la bellezza debba essere un ingrediente fondamentale della nostra dieta quotidiana. Nutrirsi di bellezza rende la vita migliore e trasforma anche la consuetudine in eccezionalità. L’esperienza accumulata in oltre vent’anni di vetrine mi ha portato a ricercare la bellezza nei più disparati ambiti merceologici, facendomi toccare con mano il suo potere seduttivo. Ma vale lo stesso principio anche per il cibo? Ciò che è bello è anche buono?

Finalmente ho avuto modo di esplorare la risposta al quesito impegnandomi in un bellissimo progetto in partnership con Bartolotti di Cervia, azienda leader nei prodotti e servizi per il catering in Romagna. Insieme a Mauro Bartolotti, che porta avanti orgogliosamente una tradizione di famiglia lunga oltre 60 anni, abbiamo proposto di reinventare scenograficamente i tre grandi buffet del Palace Hotel di Milano Marittima, una delle perle della nostra costa e del gruppo Select Hotels Collection della Famiglia Batani.

Mi sono avvicinata al progetto con grande umiltà, prendendomi il tempo necessario per analizzare e valutare gli obiettivi di comunicazione, la location, la gestione dei flussi della clientela lungo i tre grandi tavoli dedicati al dolce, al salato e alla frutta. Il necessario confronto con il Direttore dell’albergo Alessandro Orzes, con il Maître e con tutto il personale di sala e di cucina si è trasformato in una bellissima esperienza di collaborazione, aiutandomi a definire le coordinate del lavoro da compiere e a portarlo avanti accesa d’entusiasmo.

Terminate le fasi di analisi e progettazione, ordinati gli espositori e i materiali necessari, mi sono messa all’opera sui quasi 20 metri complessivi di buffet, cercando di valorizzare la presentazione degli ottimi prodotti proposti da Bartolotti e di valorizzare la splendida location dell’hotel, scegliendo con estrema cura composizioni, materiali e colori.

Per i 9 metri del buffet dei dolci, abbiamo messo in rilievo la proposta del dolce del giorno con una segnaletica ad hoc, ispirata alla classica torta francese, evidenziando anche la proposta giornaliera di una specialità della tradizione regionale italiana. Nella composizione floreale, ogni fiore è stato modificato manualmente per renderlo unico, unendo nella decorazione sabbia, pietre e petali in legno a margherite in croccante cialda e spumini.

Per i 7 metri del buffet dedicato al salato ho cercato un approccio minimale ai colori, restando sulle tonalità panna, legno chiaro, rosa e verde tenui, mentre per i 2 metri del buffet della frutta ho miscelato il tema floreale con quello marino, sposando fiori tropicali dai gambi rivestiti in fibra di cocco color panna a stelle marine e corallo naturale.

I primi di agosto i nuovi buffet hanno avuto il loro debutto ufficiale, accogliendo gli ospiti e accompagnandoli nella scelta delle delizie da mettere nel piatto. Confesso una punta di apprensione mentre osservavo il loro comportamento, ansiosa di cogliere le loro reazioni alla novità. Me le ha riferite gentilmente il responsabile di sala, raccontandomi la loro meraviglia e curiosità. Ho ricevuto così il più bel complimento che potessi immaginare, lo stesso tempo risposta perfetta al mio quesito iniziale: “Che bello! Da mangiare con gli occhi!”.

Nadia Zoffoli 

Aggiungi un Commento

Il simbolo * indica che devi compilare il campo.